Tempo di lettura: 4 minuti
Gli studi che hanno portato alla stesura dei manuali e dei dispositivi presentati in questo sito, frutto della collaborazione tra il dr. Oliviero e l’ing. Stefani, derivano da riflessioni approfondite, sviluppate nel corso degli anni e basate su un’ampia letteratura. Confronti, dibattiti e sperimentazioni pratiche hanno permesso, e permettono tuttora, di proseguire le ricerche e di alimentare la propria crescita personale.

Se dovessimo riassumere le motivazioni che spingono il dr. Oliviero e l’ing. Stefani a ricercare i mezzi più efficaci per conoscere e migliorare il proprio stato di ben-essere fisico e mentale, le parole utilizzate sarebbero le seguenti.

Una breve premessa
Crediamo fermamente che dal 1950 in poi qualcosa o qualcuno voglia deliberatamente ostacolare il libero pensiero e la libera crescita della Consapevolezza umana.

In primo luogo, abbiamo visto formarsi nella Scuola un sistema di manipolazione dell’informazione pieno di nozioni e concetti atti a creare concorrenza e predominio, al fine di ottenere una classe lavorativa e dirigente docile al comando, ma spietata con i suoi simili: uno dei più brutti esempi per la globalizzazione tanto sbandierata.

Ancora adesso i mezzi d’informazione di massa ci propinano la correttezza delle guerre “a fin di bene, per portare la democrazia”, tralasciando concetti fondamentali quali il rispetto, l’amore, l’aiuto reale.

Il sentimento di paura seminato proprio dai mezzi di comunicazione continua a essere alimentato da una popolazione che non accenna a risvegliarsi.

Un obiettivo chiaro

Victor Hugo ha detto “C’è una cosa più forte di tutti gli eserciti del mondo, ed è un’idea il cui tempo sia giunto”.

Il momento è arrivato.
Dobbiamo agire ora.
Non è più tempo di “perdere” tempo: la nostra Volontà deve divenire Cosciente al fine di ritrovare la Consapevolezza che ci contraddistingue e ci permette di vivere al meglio il nostro tempo in questa dimensione.

Nella sola frase precedente abbiamo introdotto tre concetti che ti possono sembrare astratti, o troppo generalizzati. Si tratta di tematiche che vengono approfondite nei libri Episcienza ed Epicard e che hanno un importante tratto comune: l’importanza di trovare un equilibrio che ci permetta di stare bene. Nella frenesia odierna e nel bombardamento mediatico (e non) che viviamo quotidianamente, sembra quasi impossibile trovare del tempo per noi, per la nostra crescita, per il nostro risveglio, per il nostro stare bene.

È invece questo il nostro obiettivo.
Sono tante le pratiche e le tecniche che ci possono aiutare a vivere meglio. Non è però sufficiente. Serve uno sforzo che parta da dentro di noi.
Vogliamo stare bene: vogliamo essere in armonia con l’ambiente in cui viviamo e mantenere alta la quantità di energia presente in ognuna delle nostre cellule.

Come è possibile raggiungere questo obiettivo?

Le conoscenze del passato, le scoperte tecnologiche e le discipline antiche possono essere unite e applicate al nostro tempo presente.
È necessario, tuttavia, ricercare un qualcosa che aiuti tutti gli organismi viventi.

Da queste basi è nata Epicard, dalla ferma decisione e consapevolezza che sia necessario armonizzare le funzioni biologiche degli esseri viventi per favorire e ritrovare il pieno stato di ben-essere.

Epicard: la card del ben-essere

Quando gli studi del dr. Oliviero e dell’ing. Stefani si sono concretizzati nella realizzazione di uno strumento che possa fornire risultati concreti, definire le modalità con cui il dispositivo potesse prendere forma è stato un passaggio fondamentale.

Epicard è il nome dato a questa creazione: un dispositivo alla portata di tutti, che potesse riconnettere l’individuo alla Fonte originaria, alla Vibrazione primordiale e all’Armonia primigenia perduta.

Visita la pagina dedicata per maggiori informazioni.

Vogliamo però chiarire qui un punto centrale: Epicard contiene un chip.
E dopo la premessa fatta, sembrerebbe un controsenso utilizzare un chip (con locazioni di memoria attivabili in sequenza) in un periodo storico come quello attuale.
Al giorno d’oggi, corriamo il rischio di trovarci un microcircuito impiantato sotto cute, attivabile a distanza tramite semplici campi elettromagnetici, o anche semplicemente tramite normali impulsi nervosi trasmessi dal nostro cervello, al fine di controllare i nostri spostamenti o guidare le nostre scelte, e magari crearci disfunzioni destinate a divenire patologie.

Rifuggiamo una tale visione.
Epicard è diversa e ha un solo obiettivo: generare l’energia che ripristini l’armonia negli organismi viventi.

Sì, la card contiene un chip. Ma il chip usato nella EPICARD si attiva esclusivamente in prossimità del campo elettromagnetico generato dal corpo umano, a differenza di quanto avviene in altri dispositivi.
Volutamente il chip di Epicard non è attivabile in altri modi: non vogliamo cadere in un sistema di controllo esterno, estraneo alla nostra Volontà.

Vi è un’ulteriore sicurezza: il dispositivo si disattiva quando viene allontanato dal corpo a una distanza che dipende dal raggio d’azione dei nostri corpi sottili e che può facilmente essere quantificata materialmente con test pratici (dai 7 ai 12 cm in media).

Epicard è sicura e non ha effetti collaterali
Lo strumento agisce sull’apporto di energia vitale: l’alimentazione moderna, i cibi geneticamente modificati e impoveriti di sostanze vitali, lo stress e il ritmo incessante della vita quotidiana portano l’essere umano ad assorbire sempre meno energia. Con l’ausilio della Card, anche solo come concentratore energetico, si ottiene un rilevante innalzamento del livello di forza e di energia nella persona.

Gli effetti sono evidenti già dopo i primi minuti di utilizzo: quando la EPICARD viene portata con sé e tenuta indosso in modo continuativo, si nota una maggiore forza di volontà già dopo qualche giorno e, con il passare del tempo, si ha l’impressione di riuscire a gestire meglio gli avvenimenti. Si verificano quelle condizioni che grazie alla Volontà Cosciente ci rendono consapevoli della nostra Vita.